REFOSCO DI FAEDIS
CON CINGHIALE IN SALMÌ CON POLENTA

Il cinghiale in salmì con polenta si abbina a un Refosco di Faedis moderatamente invecchiato e affinato in barrique, in modo da contrapporre la succulenza del piatto alla tannicità del vino e la tendenza dolce della carne e delle erbe della marinata, tassativamente preparata con il Refosco, alla sua acidità ancora ben presente. Gli aromi speziati del vino esalteranno quelli della preparazione.

 

 

REFOSCO DI FAEDIS
CON MUSETTO E PURE' DI PATATE

Il Il musetto con purè e il tipico salame cotto sotto la cenere. Qui la fanno da padrone le sensazioni delle carni macinate, la grassezza in particolare, mentre risultano meno evidenti gli aromi speziati: è d’obbligo l’abbinamento con un Refosco di Faedis giovane e mediamente strutturato, vinificato in acciaio e di marcata acidità.

 

 

REFOSCO DI FAEDIS
CON COSTOLETTE DI AGNELLO


 

Le costolette di agnello alla griglia, servite su un fresco letto di verze, si abbinano a un Refosco di Faedis giovane e tannico, vinificato in acciaio e versato in un ampio calice a temperatura di 16° - 17°.


 

 

REFOSCO DI FAEDIS
CON PAPPARDELLE CON RAGU' D'ANATRA

Pappardelle con ragù d’anatra, un piatto che ha come componenti di evidenza, oltre alla succulenza, una marcata tendenza dolce: per abbinamenti in contrasto si propone un Refosco di Faedis affinato in barrique, che valorizza la composizione con un tono olfattivo vanigliato.